Il Diario di Oliver

Vivere in camper part-time: i Part Timer

C’è chi decide di vivere in camper, e ovviamente parlo dei mitici Full Timer; c’è chi con il camper ci va in vacanza due o tre volte l’anno; c’è chi lo usa una volta e poi lo tiene in rimessaggio per il resto della vita; e poi c’è chi, come noi, usa il camper per viaggiare almeno 6/7 mesi l’anno, anche se non continuativi.

Full Timer o Part Timer?
Full Timer o Part Timer?

Essendo over 60 ce lo possiamo permettere! Bene, questa tipologia di persone alla quale sento di appartenere sono i Part Timer. Termine poco usato, anzi forse mai usato, riferito a chi vive in camper, per l’appunto, part time, ed è la definizione che più ci rappresenta.

In viaggio

Questa alla fine, dopo ampia riflessione, è anche la modalità che preferisco: viaggiare con il nostro Ecovip per un mese, due o tre e rientrare a casa. Vedere gli amici, goderci i nostri figli e starcene per un po’ tra le mura familiari, la nostra casa, quella dove abbiamo passato gli ultimi 20 anni. La casa dove i nostri ragazzi sono diventati adulti, la casa che racconta parte della nostra storia.

Ragazzi che crescono

In breve, confesso: mi piace tornare a casa. A Roma, nella mia città. Non sono fatta per vivere sempre in camper, ho bisogno di viaggiare, ma anche di avere un posto dove tornare. Un posto dove ritrovo quella parte di me stessa che inevitabilmente quando vivo in camper devo lasciare a casa: le foto, i libri, i dischi, i quadri, le ceramiche, ho fatto un mucchio di ceramiche nella mia vita, piatti, vasi, tazze, pupazzi, mattonelle, tutte cose che mi ricordano bei momenti, da dove vengo, la strada che ho fatto e quanto sono stata fortunata ad incontrare le persone che ho incontrato, gli amici.

E mi piace lo spettacolo che vedo dalle finestre della nostra casa che affaccia su un parco, e ci regala un paesaggio a suo modo sempre diverso, con un cielo sempre diverso, a seconda del tempo, dell’ora e dello stato d’animo.

Mi piace tornare dove posso rincontrare chi amo. Ma dove immancabilmente dopo qualche giorno, ricominciamo, io e Max, a pensare al prossimo viaggio, a esplorare la mappa di Google, a liberare la fantasia, a immaginare luoghi e a scaldare il motore di Oliver.

Oliver l'ecovip
Oliver l’Ecovip
Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: Cannot assign an empty string to a string offset in /home/iviaggi5/public_html/wp-includes/class.wp-scripts.php on line 454